iOS 6.1.1 beta non corregge l’exploit di Evasi0n, parola di Pod2G

di

Tramite un cinguettio su Twitter, Pod2G ha comunicato che la beta rilasciata da Apple di iOS 6.1.1 resa disponibili per gli sviluppatori nelle scorse ore, non ha corretto l’exploit che ha consentito al team Evasi0n di realizzare il jailbreak. Nonostante tale affermazione, l’hacker precisa che l’exploit potrebbe essere corretto dagli ingegneri di Apple nelle future beta di questo aggiornamento, o nella release finale; Pod2G consiglia, dal momento che le novità introdotte dall’update sono limitate solo al Giappone(sono state apportate delle migliorie alle Mappe), di evitare il download di iOS 6.1.1 beta, sia adesso che in futuro, salvo diversa comunicazione. Qualcosa nell’azienda di Cupertino sembra essere comunque cambiato, visto che quando c’era Steve Jobs al timone della società, Apple rilasciava dopo pochissimo tempo aggiornamenti per il suo sistema operativo mobile con il preciso scopo di correggere l’exploit utilizzato dagli hacker per realizzare la procedura di sblocco.