iPhone 5s e Touch id: emergono nuovi dettagli

di

Il lettore di impronte digitali introdotto nell'iPhone 5s è la punta dell'iceberg di una tecnologia molto interessante e complessa, in base alla quale potremo effettuare lo sblocco del nostro dispositivo o l'acquisto di app e contenuti digitali su App Store e iTunes. In base a quanto riferito da un portavoce della Mela nella giornata di ieri, le immagini delle impronte digitali non saranno memorizzate nel device o in iCloud, mentre ad essere immagazzinati nel processore del device saranno solo i dati relativi alle impronte, anche se criptati, affinchè possano poi essere utilizzati per le operazioni necessarie. Questo procedimento non consentirà agli hacker o eventuali ladri di utilizzare l'iPhone dopo aver crackato il chip in cui sono contenute le informazioni. Il portavoce Apple ha anche descritto altre misure di sicurezza, come la necessità di inserire una password come misura di sicurezza ulteriore, nel caso in cui venga effettuato il reboot sul telefono o se questo non venga sbloccato in 48 ore. Tuttavia il sensore non sembra essere infallibile, visto che potrebbe non funzionare nel caso in cui le dita siano sudate o ricoperte da umidità, lozioni o altri liquidi. Inoltre, i tester della Mela hanno visto che il riconoscimento dell'impronta difetta in presenza di dita sfregiate o segnate da incidenti o interventi chirurgici. Non ci resta che attendere il 20 settembre per capire i pregi e i difetti di questo update hardware di cui tanto si è parlato e si parla.

FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
0

iPhone 5s

iPhone 5s
  • Produttore: Apple
  • Disponibile: 25/10/2013
  • Prezzo: Da 729 Euro
    • Caratteristiche tecniche
    • +