iPhone 8: dal firmware di HomePod nuove indiscrezioni sul dispositivo

di
Sono emerse, nuovamente, grazie al firmware di HomePod, delle nuove indicazioni su quella che probabilmente sarà la scheda tecnica dell’iPhone 8, ovvero lo smartphone di Apple che celebrerà il decimo anniversario dal lancio del primo iPhone.

Gli sviluppatori nel corso degli ultimi giorni hanno twittato screenshot che mostrano appunto dei riferimenti (neppure tanto vaghi) alle feature del prossimo iPhone. Come twittato da Guillehrme Rambo, sembra essere praticamente certa la presenza di una sorta di riconoscimento facciale e delle espressioni, ma nel codice è anche menzionata una funzione di “rilevamento dell’attenzione”, che secondo molti potrebbe voler dire una cosa sola: se la fotocamera capisce che stiamo fissando lo schermo, le notifiche non produrranno alcun tipo di suono.

Confermata anche la presenza del “tap to wake”, che probabilmente funzionerà in maniera simile alla controparte per Windows Phone: toccando due volte lo schermo si attiverà il telefono e non bisognerà schiacciare per forza il pulsante laterale per, ad esempio, visualizzare l’orario.

Dovrebbe anche arrivare il pensionamento del pulsante fisico Home, a favore di uno virtuale, ma a riguardo non si hanno molte informazioni in quanto non si sa dove sarà collocato il Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali, è probabile che venga posizionato sotto lo schermo, anche se ancora non vi è alcuna conferma.