iPhone: il tasso di fedeltà degli utenti tocca quota 92%

di
Arrivano buone notizie per Apple, quando mancano ormai pochi mesi alla presentazione e lancio dell’iPhone 8. Secondo un nuovo sondaggio condotto da Morgan Stanley, il tasso di fedeltà degli utenti nei confronti dello smartphone sarebbe del 92%.

Ciò vuol dire che il 92% degli intervistati, infatti, si è detto sicuro o certo di cambiare il proprio smartphone nel corso dei prossimi 12 mesi, per fare spazio ad un altro iPhone.
Il tasso di fidelizzazione è superiore rispetto all’86% di un anno fa, e si basa su un sondaggio condotto lo scorso mese di Aprile su circa 1.000 possessori di iPhone con età superiore ai 18 anni. Si tratta inoltre del tasso più alto mai registrato da Morgan Stanley dal 2015, quando in occasione del lancio di iPhone 6s, aveva addirittura toccato quota 93%.
Nel rapporto si legge che gli analisti, alla luce di questi dati, hanno potuto constatare “che la base di utenti si sia talmente tanto abituata ad iOS che non attende altro che le nuove tecnologie per poter passare alla generazione successiva. E’ importante inoltre sottolineare che l’aumento dei tassi di fidelizzazione nei confronti di Apple arrivano dopo che Samsung ha introdotto il Galaxy S8. Il tasso di fidelizzazione di Apple supera di gran lunga quello di altri produttori. Samsung è al 77%, LG al 59%, Motorola al 56% e Nokia al 42%”.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech