iPod Shuffle: scarsa disponibilità dovuta al cambio di fornitori di componenti

di

All'inizio della scorsa settimana gli Apple Store online di molti paesi hanno evidenziato una persistente scarsa disponibilità di iPo Shuffle, l'offerta entry-level di Apple per la categoria dei lettori musicali. Le principali testate giornalistiche si sono chieste se ciò fosse dovuto alla volontà di Cupertino di eliminare il piccolo iPod dal proprio catalogo o se si trattasse di un momentaneo problema della catena di distribuzione. A quanto pare Tim Cook ha deciso di cambiare fornitori e, dunque, lo Shuffle continuerà a breve ad essere disponibile per l'acquisto.

A confermare la notizia è il portale Billboard che parla di "cambiamento dei fornitori di componenti chiave dell'iPod Shuffle". L'ultimo grande update di questa categoria di prodotti risale al 2010. Nel corso degli ultimi quattro anni Apple ha introdotto solo nuove colorazioni, ma nessun altro cambiamento di tipo hardware o software. Da lungo tempo si parla del futuro degli iPod. I dati di vendita sono in netto calo e Apple non si sta impegnando a introdurre nuove feature o prodotti. Dopo l'eliminazione dell'iPod Classic dal catalogo della Mela sono molti coloro che prevedono tempi bui per i lettori mp3 che hanno cambiato l'intera industria musicale dal 2001 ad oggi.