Italia, Germania, Francia e Spagna unite per la tassazione dei colossi del web

di
I ministri di Italia, Germania, Francia e Spagna si sono uniti, con una dichiarazione politica congiunta (trovate il PDF in inglese seguendo questo link) per esprimere il proprio sostegno all'iniziativa relativa alla tassazione delle multinazionali digitali.

L'iniziativa in questione ha iniziato a prendere piede a causa delle molteplici polemiche relative al metodo di pagamento delle tasse da parte dei cosiddetti "colossi del web" (come Amazon e Google), che permette tutt'ora il pagamento delle tasse solamente nel Paese in cui le multinazionali digitali hanno sede fisica. Questo meccanismo è ritenuto, per ovvi motivi, "scorretto".

Pioniera in questa "polemica" è sicuramente l'Estonia, che aveva intenzione già tempo fa di obbligare i colossi del web a pagare le tasse in tutti i Paesi in cui queste generano introiti. Il documento preparato dalla presidenza estone è già pronto e verrà discusso assieme a quello di Italia, Germania, Francia e Spagna il prossimo 15 e 16 settembre durante la riunione informale dei ministri dell'economia europei a Tallinn (Estonia). Siamo sicuri, tuttavia, che questa proposta non finirà qui ma sarà oggetto di dibattito tra tutti i Paesi dell'Unione, che cercheranno di trovare una soluzione univoca.