iTunes raggiunge un valore superiore alla Apple nel 2004

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Giorni di compleanni a Cupertino: a festeggiare non sono dipendenti o dirigenti, bensì prodotti. In primis iTunes, che festeggia i dieci anni di vita e che dimostra sempre più di essere in ottima salute. Contemporaneamente anche il browser web Safari e l'iPhone compiono gli anni nel mese di gennaio. Ma è dell'iTunes Store che bisogna parlare. Secondo gli ultimi dati diffusi da Horace Dediu di Asymco, il negozio virtuale di Apple, che comprende iTunes, App Store e iBook Store, il business di tale attività vale più di tutta l'Apple del 2004. Parliamo di un giro di affari di circa 12 miliardi di dollari l'anno, 4 in più rispetto a quanto fatturato da Cupertino 9 anni fa. E pensare che un budget del genere confluisce nella categoria "altri prodotti e servizi relativi alla musica" inerente il settore del bilancio legato ai cavi iPod e agli speaker. Di seguito trovate una serie di dati inerenti le varie parti dello Store.


  • Negli ultimi 5 anni, i produttori di contenuti (media e app) hanno ricevuto un totale di 24 miliardi di dollari.
  • Dal punto di vista della logistica retail, iTunes costa ogni anno circa 3,5 miliardi di dollari per funzionare. Ciò include il merchandising, i processo di pagamenti, e i costi di "consegna e gestione."
  • I ricavi totali sono saliti stabilmente nell'ordine del 32-38% negli ultimi 4 anni.
  • Le app rappresentano ora un terzo di tutti i ricavi di iTunes (circa 4 miliardi di dollari l'anno), e per arrivare a questo risultato ci hanno messo appena 4 anni e mezzo.
  • I media diversi dalle app coprono i 2/3 delle vendite totali di iTunes, ma la loro crescita è ferma al 28%, rispetto al +50% delle app.
iTunes raggiunge un valore superiore alla Apple nel 2004