Jaguar Land Rover investe 25 milioni su Lyft a sostegno del reparto driverless

di
Jaguar Land Rover, il più grande produttore di auto inglese, ha appena investito 25 milioni di dollari su Lyft, compagnia simile a Uber. L'investimento è stato effettuato tramite la sussidiaria InMotion. JLR garantirà ai driver di Lyft una nutrita flotta di veicoli e potrà testare i propri veicoli driverless usando il collaudato network di Lyft.

Il cospicuo finanziamento da parte di Jaguar Land Rover va a collocarsi nell'ultimo round di foundraising portato avanti da Lyft, che si è concluso lo scorso Aprile.

Lyft ha il vento dalla sua, ed ha concluso in questi mesi una vantaggiosa serie di cooperazioni con altre aziende partner, di cui questo accordo con JLR è solo che l'ultimo in ordine temporale. Una lista che vanta accordi anche con la sussidiaria di Google, Waymo, oltre che con NuTonomy. L'ambizione è chiaria: accelerare a più non posso lo sviluppo di veicoli autonomi on-demand.

Tuttavia l'accordo con Jaguar Land Rover ha un valore particolarmente significativo, visto che è il primo stretto con una casa automobilistica tradizionale dai tempi dell'accordo da 500 milioni concluso con General Motors. Si parla di dicembre del 2015, in un certo senso, un'eternità fa.

L'industria delle auto è, comprensibilmente, morbosamente interessata alle compagnie emergenti del campo della mobilità come Uber e Lyft, visto che il cielo indica burrasca, con un mercato delle auto di proprietà che ha la data di scadenza scritta a chiare lettere. In un futuro molto vicino le persone useranno sempre di più servizi di trasporto a "chiamata con un touch", lasciando perdere la noia di bolli, parcheggi, assicurazioni e via dicendo – o almeno così si predice, ma sì sa quando si parla di innovazione è davvero ardua predire con certezza le reazioni del pubblico.

Riuscire ad imporsi in tempo sul futuro del mercato automobilistico potrebbe davvero fare la differenza tra la vita e la morte di una casa automobilistica, a prescindere da quanto possa essere illustre e blasonato il suo passato.