Jobs sognava Apple come operatore telefonico unico dell'iPhone

di

Come ennesima dimostrazione del fatto che Steve Jobs volesse controllare l’intera esperienza utente, dall’inizio alla fine, per renderla perfetta e unica, sono saltate fuori in queste ore alcune indiscrezioni fornite da John Stanton, fondatore di Western Wireless e presidente della società di venture capital Trilogy Partners, secondo cui l'ec CEO di Apple avesse avuto in passato l'intenzione di voler sviluppare una rete di telefonia autonoma sfruttando lo spettro delle frequenze Wi-Fi non coperto da licenze, per il suo iPhone.

Stanton riferisce che per motivi a lui non chiari, Jobs abbandono l'idea firmando un contratto con l'operatore telefonico statunitense AT&T. Al momento non è dato sapere se Cupertino abbia abbandonato o meno l'ìdea, ma l'introduzione di Facetime prima, e iMessage poi, fanno presagire che qualcosa, a tal proposito, si stia muovendo.