Jonathan Ive ha in mente un drastico cambiamento per iOS 7

di

Cari utenti amanti dell'interfaccia grafica di iOS fino alla sesta versione, dimenticate il passato. In base a ciò che riferisce 9to5Mac, direttamente informato da fonti anonime a conoscenza dei progetti futuri di Cupertino, Jonathan Ive, senior vice president del settore Industrial Design della Apple nonchè nuovo responsabile del team iOS, la prossima release del sistema operativo mobile degli idevice sarà completamente diversa da ciò che è sempre stata. "Fuori il vecchio, dentro il nuovo" quindi. iOS 7 sarà basato sui colori bianco e nero e su un design totalmente "flat". Ciò significa che il buon Ive ha deciso di semplificare radicalmente il tutto, texture, icone e interfaccia grafica nella sua totalità. La fonte di 9to5Mac sostiene che Ive non crede che il design che imita le cose così come sono nella vita reale, che va sotto il nome di scheumorfismo, tanto amato dall'ex capo iOS Scott Forstall, possa reggere nel tempo. Per tale motivo ha deciso di dare un taglio al passato, modificando le applicazioni native che ritroviamo sistematicamente su iOS, come Note, Calendario o Bussola e adeguarle a quello che sarà la nuova interfaccia generale del sistema. Il suo obbiettivo è rendere più piacevoli anche app come Mappe o Mail.

Ive sostiene, in particolare, che le applicazioni presenti su iPhone e iPad hanno schemi grafici differenti, e ciò potrebbe confondere gli utenti Apple. Ad esempio, il blocco Note, di colore giallo, stona con le texture grafiche simil-argento che ritroviamo in Mappe, blu e bianche che vediamo in Mail o simil-casinò che compaiono in GameCenter. Ive in questi mesi avrebbe proposto diversi progetti ai dirigenti di Cupertino. Tutti avevano in comune la radicale trasformazione di funzionalità ed elementi di iOS che mai erano stati cambiati da diversi anni a questa parte: Home screen, Lock Screen, notification center. Inoltre, diverse saranno le novità, come pannelli dedicati all'attivazione rapida di funzionalità precise, come wi-fi, bluetooth o connessione 3G e LTE. Colui che ha lavorato alacremente insieme a Steve Jobs, avendo molti meriti per la nascita di prodotti innovativi e rivoluzionari, riuscirà di nuovo nell'intento creando qualcosa di mai visto prima? Lo sapremo tra un paio di settimane direttamente al keynote di apertura del WWDC 2013.
FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0
Jonathan Ive ha in mente un drastico cambiamento per iOS 7