Jony Ive sta per diventare “Chief Design Officer” di Apple

di

Jony Ive, lo storico progettista hardware e software di Apple, nel corso di un'intervista tenuta con Stephen Fry del Telegraph, ha rivelato che sta per assumere il ruolo di “Chief Design Officer” presso la società di Cupertino.

Il dirigente manterrà comunque tutti i compiti attuali: spetterà quindi a lui supervisionare l'interfaccia grafica dei software ed il design dei prodotti, ma le singole sezioni saranno gestite da Richard Howarth, che si concentrerà sul comparto hardware, e Alan Dye, il quale sarà a tutti gli effetti il designer dell'UI. “Questo cambiamento – afferma Ive – mi permette di liberarmi di alcune delle attività amministrative e di gestione”.
9to5Mac, appresa la notizia, ha voluto fornire più dettagli sulla nuova posizione del britannico, ed ha pubblicato una mail inviata qualche giorno fa da Tim Cook al personale: “Jony rimarrà responsabile del design, ma si concentrerà esclusivamente sui progetti in corso, le nuove idee ed iniziative future. Il 1 Luglio le responsabilità gestionali e dell'interfaccia utente passeranno a Richard Howarth, il nostro nuovo presidente per il design industriale, e Alan Dye, che diventerà vice president of User Interface Design”.
Si tratta anche di un riconoscimento per Ive, che assume sempre più importanza all'interno dell'organigramma Apple, anche grazie agli oltre due decenni di attività a Cupertino, nel corso del quale ha contribuito a plasmare l'aspetto di alcuni dei prodotti più caratteristici della società, come l'iMac, l'iPod e l'Iphone. Dal 2012 si occupa anche della progettazione del software, ed il suo primo lavoro è stata la completa riprogettazione di iOS, introdotta nella settima versione. Questa nuova veste consentirà ad Ive di viaggiare di più e prestare maggiore attenzione anche sul comparto Retail della compagnia.