Kaspersky: Apple è il nuovo obiettivo per il malware

di

Dopo i problemi causati da Flashback, i problemi di sicurezza relativi al mondo del software della mela morsicata non sembrano placarsi: stando alle dichiarazioni di Graham Cluley, ricercatore di sicurezza presso Sophos, sarebbe stato individuato un nuovo software malevolo il cui target, anche questa volta, sarebbe il sistema operativo di Apple. La minaccia in questione è stata denominata Sabpab, e sfrutta la medesima vulnerabilità utilizzata da Flashback e poi risolta dalla società di Cupertino tramite un apposito update(con un po’ di ritardo).

E' ormai evidente che con il crescere del successo di Max OS X e l'aumento del numero di dispositivi con a bordo il sistema operativo di Apple abbia indotto l'industria del malware a riconsiderare i propri target; Eugene Kaspersky, tramite il proprio blog, ha commentato la situazione con una certa rigidità, criticando le abitudini degli utenti  e la comunicazione fatta negli anni scorsi relativamente alla sicurezza delle soluzioni adottate da Apple. Kaspersky allarga il discorso anche all'ecosistema iOS, alle soluzioni mobili e all'approccio utilizzato dal colosso di Cupertino nei confronti della sicurezza dei propri dispositivi.  Il momento per misurare la robustezza dei sistemi Mac sembra essere giunto.