Kim Dotcom diventa capo di Baboom

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Negli scorsi giorni abbiamo a lungo parlato della decisione di Kim Dotcom di dimettersi dal ruolo di direttore di Mega, l'erede di Megaupload, per concentrarsi su gli altri progetti e lanciare un partito politico. Arriva oggi notizia che lo stesso Dotcom ha preso la decisione per potersi dedicare a Baboom, un nuovo servizio musicale che si pone l'obiettivo di "liberare" gli artisti dai vincoli delle etichette discografiche, contro cui si è più volte scagliato il programmatore tedesco. La mission di Baboom è quella di "permettere agli artisti di vendere le proprie composizioni musicali ottenendo il 90% dei ricavi". Dotcom si è impegnato in prima persona tanto che la società è registrata solo ed esclusivamente a suo nome, nonostante ci stiano lavorando su ventidue persone. L'inaugurazione è prevista tra qualche mese.