L’Apple Watch 2 da 42mm avrà una batteria più grande del 35%

di
Non solo iPhone 7 nel futuro di Apple. Il colosso di Cupertino, infatti, sta lavorando su più fronti in vista del rinnovamento annuale del proprio portfolio prodotti. Secondo quanto emerso dal servizio di microblogging cinese Weibo, la compagnia di Tim Cook sarebbe anche al lavoro sulla seconda generazione di Apple Watch.

In particolare, è emersa una fotografia che ritrae una più grande batteria agli ioni di litio da 334 mAh per l’Apple Watch 2. La batteria dovrebbe essere destinata al modello da 42 millimetri, che però attualmente ne monta una da 246 mAh, il che suggerisce che questa variante potrebbe montare una batteria più grande del 35,7%. La foto non fornisce alcun indizio sugli altri possibili miglioramenti, in particolare alle versioni più piccole.
Chiaramente almeno al momento non possiamo garantire l’assoluta autenticità di tale fotografia, ma l’analista di KGI Securities, Ming Chi Kuo, più volte nei propri rapporti ha parlato di un possibile miglioramento della batteria, ed ha anche ipotizzato un lancio per la fine dell’anno in corso.
Attualmente, con un utilizzo misto, l’Apple Watch è in grado di garantire circa 18 ore di autonomia, mentre in modalità Power Reserve tale dato è destinato ad aumentare a 72 ore. L’Apple Watch 2 dovrebbe essere rilasciato entro la fine del 2016 con un processore TSMC più veloce, GPS, barometro, ed appunto una batteria superiore, mentre non si hanno informazioni circa un possibile comparto cellulare.