L’attacco del braccio destro di Trump alla Silicon Valley riemerge in rete

di
La nomina di Stephen Bannon a chief strategist della Casa Bianca da parte di Donald Trump ha fatto molto discutere. Bannon è infatti un personaggio molto particolare e noto negli Stati Uniti principalmente per le sue posizioni antisemite e misogine.

Un articolo pubblicato dal Washington Post ha riportato in rete anche un’affermazione riguardo la Silicon Valley.
Era il 5 Novembre del 2015 quando, nel corso di un’intervista con Donald Trump in un show radiofonico, Bannon affermò che “quando due terzi o tre quarti dei CEO della Silicon Valley vengono dall’Asia… Un paese è più di una semplice economia. Siamo una società civile”.
Una dichiarazione che probabilmente farà a lungo discutere nelle prossime settimane, dal momento che non lascia spazio ad altre interpretazioni, e confermano ancora una volta come le posizioni di estrema siano alla base delle proteste scatenate negli Stati Uniti a seguito della sua nomina ad una delle posizioni più importanti del governo.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti