L'FBI conferma le indagini sui possibili legami tra Trump e la Russia

di
Il direttore dell’FBI, James Come, ha confermato pubblicamente che è in corso un’indagine riguardo le possibili infiltrazioni russe durante le elezioni che hanno portato alla nomina di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti.

La notizia era nell’aria e già nelle settimane immediatamente successive all’elezione di Trump si era sparsa la voce, ma ora è arrivata la prima conferma ufficiale.
Sono stato autorizzato dal Dipartimento di Giustizia a confermare che l’FBI sta indagando sui presunti sforzi messi in atto dal governo russo per interferire nelle elezioni presidenziali del 2016. Le indagini comprendono anche i presunti collegamenti tra individui russi con la campagna di Trump ed il governo russo. Faremo anche chiarezza per capire se è stata messa in atto una strategia dal governo per interferire nelle elezioni” ha affermato il numero uno dell’agenzia governativa americana, il quale ha anche precisato che nel corso dei prossimi mesi informerà i membri del Congresso sullo stato delle indagini, senza però rivelare molte informazioni sui metodi messi in atto.