L'idea della Corea: costruire una città per le sole vetture a guida autonoma

di
Il mercato delle automobili a guida autonoma è in fibrillazione, e sempre più aziende si stanno adoperando per effettuare i test su strada delle varie vetture. Secondo quanto riferito dal Korea Business Times, la Corea del Sud è pronta a fare un ulteriore passo in avanti.

Il governo dello stato, infatti, avrebbe intenzione di costruire una città da 88 acri dedicata esclusivamente a questo tipo di vetture. Questa conterrà autostrade, parcheggi e corsie preferenziali per le automobili senza conducente, e sarà l’impianto più grande del mondo, che supererà anche l’Mcity del Michigan aperto lo scorso anno e grande 32 acri.
L’idea di base è quella di incentivare le aziende ad effettuare i test in questo stabilimento, alleggerendo anche le pratiche burocratiche che in alcuni casi hanno ritardato di molto in alcuni casi questi test.
La nazione ha iniziato il rilascio dei permessi per i test sulle strade pubbliche lo scorso anno, partendo con otto veicoli, e recentemente ha espanso il tutto anche a Samsung, a cui ha dato i permessi per testare la propria piattaforma di guida autonoma, costituita da sensori e sistemi di calcolo.
La K-City sarà un progetto da 17 milioni di Euro e sarà caratterizzata da un centro città, strade extraurbane ed altro ancora. I test inizieranno nell’Ottobre del 2017 e la struttura potrebbe aprire entro la metà del 2018.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0