L'Intel Bay Trail lascia dietro il Tegra 4 e lo Snapdragon 800

di

La strategia di mercato di Intel sembra sia stata stravolta dal prossimo Bay Trail. La nuova serie di chip in particolare rappresenta al contempo un tick ed un tock. Queste sono due parole utilizzate all'interno dell'azienda che evidenziano le diverse fasi del biennio di produzione. Si parte dalla riduzione delle dimensioni dei transistor usati (tick) e dopo circa un anno si migliora l'architettura del processore (tock).

Il nuovo chip destinato al mercato mobile però sembra portare con se i risultati di entrambi i periodi. C'è infatti un netto miglioramento rispetto al design precedente (Clover Trail) ed in più vengono diminuite le dimensioni dei transistor che compongono il chip (da 32 a 22nm). Ora grazie ai ragazzi del sito Engadget si è in grado di quantificare questa tecnologia. Il prototipo monta un Intel Z3770 e riporta punti più alti nei benchmark del Tegra 4 e dello Snapdragon 800. Il prodotto Qualcomm sembra migliore soltanto nella gestion del 3D. Il Bay Trail potrebbe diffondersi di più rispetto alle controparti ARM sul mercato poiché in grado di gestire Windows 8.1 Pro.
L'Intel Bay Trail lascia dietro il Tegra 4 e lo Snapdragon 800