L’iPad 5 potrebbe avere una nuova retroilluminazione a LED

di

La retroilluminazione LED di iPad potrebbe subire delle modifiche da Apple per quanto riguarda l’iPad 5, così da ottenere una maggiore sottigliezza e una performance ottimizzata dal nuovo tablet. A sostenere tale tesi è NPD DisplaySearch, che aggiunge ulteriori indiscrezioni per quanto riguarda il pannello touchscreen che potrebbe essere in dote al nuovo tablet di Cupertino. L’attuale sistema di retroilluminazione dell’iPad è basato su una doppia fila di LED, per consentirne una visualizzazione perfetta e il corretto funzionamento del Retina Display; la scelta di tale opzione ha comportato un aumento, seppur lieve, della profondità del dispositivo rispetto alle precedenti versioni, con una tolleranza alle temperature più elevate.

Il nuovo iPad 5 dovrebbe ereditare il design da iPad Mini, ed essere però ipersottile, rendendo necessario, per raggiungere l'obiettivo, un intervento da parte di Apple. Il futuro tablet potrebbe avere un'unica fila di LED ad alta efficienza, in grado di mantenere le medesime performance dell'attuale modello, occupando uno spazio minore, e ottimizzando maggiormente il consumo di energia, per una maggiore durata della batteria; per riuscire a ridurre lo spessore, Tim Cook e il suo team potrebbero decidere d'impiegare pannelli di tipologia IGZO, noti per le basse necessità di spazio data l'assenza di alcuni circuiti intorno al display. Insieme a tali indiscrezioni, è venuta alla luce l'ipotesi dell'arrivo di un nuovo pannello touchscreen che, anziché integrare direttamente componenti al suo interno, potrebbe far optare per l'utilizzo di una particolare pellicola sensibile al tocco, così da ridurre ulteriormente le dimensioni del device.