L'iPad e il Macbook silurano le vendite degli ultrabook

di

Apple sta minando il mercato degli ultrabook. L'iPad riceve l'attenzione dei consumatori di fascia media, il MacBook domina il mercato di fascia alta. Gli analisti non sono molto clementi con gli ultrabook. Sebbene il presidente di Creative Strategies, Tim Bajarin, analizzi i guai dei computer super sottili da molteplici punti di vista, uno dei più intriganti sembrerebbe quello secondo cui i prodotti Apple stanno battendo gli ultrabook in una zona morta di prezzi. La fascia media, compresa tra 799$ e 899$, quella in cui un numero sempre maggiore di ultrabook si sta collocando, "potrebbe essere eliminata", dice Bajarin in un recente post.

Questi prezzi rappresentano la quota limite degli iPad di Apple, con il top di gamma da 64GB 4G+WIFI, ma soprattutto, siamo già nella "zona" dei MacBook, che anche se costano un pò in più, hanno anche maggior valore per i consumatori. Tutto ciò non fa respirare il mercato degli ultrabook, soffocato da una parte e dall'altra. E che dire della fascia bassa? A meno che Wintel (unione di Microsoft e Intel nella produzione di PC) non lanci un ultrabook davvero dotato di appeal con un costo da 499 dollari, quel mercato rimarrà dominato dai fornitori di computer portatili in plastica a buon mercato. Bajarin continua:"I consumatori hanno una soglia di 599$. Sono precisi come un orologio, non vogliono spendere di più. Non tutto è perduto però, visto che le aziende comprano ancora molti laptops Wintel costosi e preferiranno gli ultrabook da fascia alta visto che tendono a scegliere le configurazioni che possono durare tre anni o più". 
FONTE: CNET
Quanto è interessante?
0