L'MP3 è ufficialmente morto, si chiude un'era per il mondo della musica

di
Oggi, 15 Maggio 2017, si chiude ufficialmente un’era per il mondo della musica. Il formato mp3, che ha portato nelle tasche di miliardi di persone la musica, infatti, è ufficialmente morto, come rivelato dal creatore Eric Vanderburg, il quale attraverso un breve tweet ha dato la triste notizia.

Ovviamente i file presenti in computer, smartphone e lettori continueranno a funzionare, ma il formato audio in cui sono encodati non verrà più supportato in quanto, secondo il Fraunhofer Institute for Integrated Circuits, “esistono codec migliori. I nuovi sistemi utilizzano l’AAC ed arriverà presto l’MPEG-H, che permetteranno di ottenere una qualità maggiore ad un bitrate inferiore”.
E’ chiaro che questo è solo l’ultimo passo verso lo spostamento definitivo al mercato dello streaming, che negli ultimi anni non solo ha contribuito alla diminuzione della pirateria, ma anche ad un’espansione dell’industria musicale.
Fine della corsa quindi per uno dei formati che hanno segnato un’epoca.