L'UE chiuderà il caso Google nel giro di pochi mesi, in arrivo maxi multa

di
Dopo l’accordo trovato con il fisco italiano, a cui Google verserà 306 milioni di Euro, il motore di ricerca di Mountain View si appresta a mettere la parola fine su un altro caso.

Secondo quanto riportato da Reuters, infatti, nel corso dei prossimi mesi l’antitrust dell’UE archivierà in via ufficiale il caso Google, con una multa che potrebbe essere anche molto salata.
Il motore di ricerca di Larry Page, infatti, è finito nel mirino della Commissione nel 2010, quando l’allora commissario sulla concorrenza aprì un fascicolo riguardante la presunta posizione dominante del sito, a discapito dei motori di ricerca concorrenti.
L’anno scorso è stato aperto un secondo fascicolo, in cui viene accusata l’azienda di aver utilizzato il proprio sistema operativo Android per danneggiare i rivali. Da allora vi è stata un’escalation di indagini, e la terza riguarda il circuito pubblicitario AdSense, che agisce come intermediario per i siti web e che secondo l’UE bloccherebbe la pubblicità di terze parti.
Nei prossimi mesi raggiungeremo una decisione sui casi Google, AdSense e soprattutto Android” ha affermato Tommaso Valletti, a capo della Commissione, in una conferenza stampa tenuta presso l’Università di Oxford.
La Commissione ha già avvertito Google della possibile multa, che potrebbe raggiungere il 10% del fatturato globale, che nel 2016 si aggirava sui 90 miliardi di Dollari.
Dal canto suo, il colosso della Silicon Valley ha sempre respinto le accuse, affermando che le proprie innovazioni hanno dato agli utenti maggiori possibilità di scelta.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
5