L'Unione Europea dà il via alle classi energetiche 2.0

di
Se avete acquistato un elettrodomestico di recente, oppure avete provato ad acquistare o ad affittare un appartamento, sicuramente saprete tutto sulle classi energetiche.

Si tratta di quelle etichette che con le lettere dalla A alla G rappresentano i consumi di un determinato dispositivo o immobile. Quelle semplici etichette ora si evolvono, grazie al Parlamento Europeo, alla versione 2.0 e diventano interattive. Ogni lettera sarà presto accompagnata da un QR Code o da un link, che vi catapulteranno in un universo di informazioni digitali, un database di dati che non si possono scrivere sulle etichette di carta.

Basterà uno smartphone per conoscere tutto sui consumi di un determinato prodotto e di fare confronti con altri dispositivi di categoria. Le indicazioni 2.0 arriveranno prima sulle lettere senza i simboli +, si parte dunque con le classi A, poi B ecc. Le prime schede di questo tipo arriveranno sul mercato nel 2019 e, come oggi, qualsiasi produttore avrà l’obbligo di inserire la classe energetica.

FONTE: Parlamento Europeo
Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech