La Casa Bianca vuole che la polizia possa abbattere i droni

di
L'amministrazione Trump ha indirizzato al Congresso una proposta che, se approvata, permetterà alle agenzie americani di intercettare i segnali wireless che pilotano un drone in modo da poterne prendere il controllo, disattivarlo o distruggerlo in caso di seria minaccia alla sicurezza.

Ovviamente non si tratterebbe di una completa licenza di uccidere... droni: la proposta prevede che questi poteri di controllo siano applicabili solo nel caso in cui il drone stia sorvolando un'area sensibile, ad esempio il sito di un'operazione di ricerca e salvataggio, o un'area oggetto di indagini da parte della polizia. Il compito di redarre regole e procedure più specifiche sarà demandato ai regolamenti interni delle Agenzie.

La proposta di legge in particolare produrrebbe due importanti eccezioni alle leggi federali USA: non si applicherebbero per i droni le leggi in materia di sorveglianza e hacking di Stato, dal momento che violare un drone non avrebbe bisogno dell'autorizzazione giudiziale di cui, ovviamente, la violazione di un PC o di uno smartphone ha bisogno; non si applicherebbero nemmeno le norme in materia di sabotaggio aereo. La bozza della proposta specifica chiaramente che questo insieme di norme è stato pensato in un tempo in cui i droni non esistevano, pertanto mal si conciliano con le nuove esigenze dettate dalla sempre maggiore diffusione degli oggetti volanti telecomandati.

Alcuni singoli Stati in America hanno già adottato simili leggi, ad esempio lo Utah permette ai poliziotti di disabilitare i droni sotto determinate circostanze. Lo stesso vale per la Louisiana dove è permesso alle autorità di violare e disabilitare un drone se questo costituisce un pericolo per la pubblica sicurezza. Eppure non è così per molti altri Stati dove le autorità si sono spesso mosse sfruttando una "zona grigia" della legge: in North Dakota le forze dell'ordine hanno abbattuto un drone sparandogli nel corso di una manifestazione. A quanto pare il drone si era avvicinato troppo agli elicotteri della polizia. La vicenda aveva suscitato non poche perplessità visto che parerebbe che all'epoca gli agenti di polizia avessero preso una simile misura senza alcuna autorizzazione legislativa. Con una modifica della normativa a livello federale le cose dovrebbero cambiare.