La casa di Steve Jobs potrebbe diventare "luogo storico"

di

Da quando l'ex CEO, nonchè co-fondatore, di Apple, Steve Jobs, è passato a miglior vita, aneddoti e luoghi legati alla sua presenza su questo pianeta diventano preziosi e di grande interesse. L'ultima indiscrezione proveniente dagli Stati Uniti d'America a questo proposito riguarda l'abitazione in cui Jobs trascorse la propria giovinezza a partire dal 1968 e dove iniziò a produrre i primi esemplari di Apple I con Steve Wozniak. Il San Jose Mercury News infatti, riferisce che l'Historical Commission di Los Altos deciderà nei prossimi giorni se attribuire a questa dimora lo status di "luogo storico". Ciò significherebbe che la vecchia abitazione di Steve Jobs non potrebbe essere smantellata o modificata in futuro e dovrebbe rimanere il più possibile fedele a com'era allora. Negli Stati Uniti d'America ci si imbatte spesso in abitazioni storiche legate a personaggi famosi e non ci sarebbe nulla da obiettare nel caso in cui anche quella del guru della Mela lo diventasse, visto che tanto lustro e ricchezza ha portato alla nazione a stelle e strisce.

FONTE: Mercury News
La casa di Steve Jobs potrebbe diventare 'luogo storico'