La difesa di Samsung contro i brevetti Apple inizia con il DiamondTouch table

di

Samsung potrebbe aver convinto il giudice Koh ad eliminare alcuni suoi smartphone internazionali dalla disputa con Apple, ma l'azienda coreana deve fronteggiare ancora le accuse sulle infrazioni dei dei brevetti di Cupertino. La loro tattica? Convincere il giudice che le richieste di Apple non sono valide, e che la sua tecnologia è stata sviluppata prima della deposizione dei brevetti contestati. E' il caso del DiamondTouch, una sorta di tavolo multitouch basato su un proiettore su cui poteva essere utilizzato sia lo scrolling con un tocco sia le gestures per lo zoom delle immagini.

Il creatore del DiamondTouch di Samsung, Adam Bogue, ha sostenuto davanti la corte che aveva mostrato la tecnologia ad Apple nel 2003, e ha dichiarato che era anche a disposizione di tutti coloro che visitavano i Mitsubishi Electronic Research Laboratories. Se la giuria prendesse in seria considerazione le rivendicazioni di Samsung sulla priorità della sua tecnologia, le accuse di Apple potrebbero ridursi notevolmente. Anche così però, i legali di Cupertino non si fermeranno, visto che hanno ancora diverse accuse di brevetti su navigazione e design da annunciare e a cui Samsung dovrà rispondere. La lotta tra i due colossi continuerà ancora per una settimana. 
FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0
La difesa di Samsung contro i brevetti Apple inizia con il DiamondTouch table