La Germania batte ogni suo record: 80% dell'energia prodotta con rinnovabili

di
Ottima notizia per l'ambiente e per gli amanti delle fonti rinnovabili: durante l'ultimo weekend di Aprile la Germania è stata in grado di produrre l'80% del proprio fabbisogno energetico sfruttando le fonti rinnovabili. Si tratta di un risultato mai raggiunto prima dai tedeschi ed estremamente significativo nel contesto generale europeo.

Il risultato è stato reso possibile da una condizione meteorologica estremamente favorevole, grazie ad un clima che ha visto intere giornate soleggiate ma comunque con forte vento. Durante il weekend non è stato nemmeno necessario rendere operative le centrali a carbone, mentre quelle nucleari -che la Germania intende dismettere entro il 2022- erano a basso regime. Si tratta di un dato unico nel suo genere perfino per il Paese tedesco, tant'è che in tutto il mese di Marzo difficilmente la produzione di energia tramite centrali idroelettriche, pale eoliche e solari, non ha mai superato di media il 40%. Eppure l'ambizione della Germania è quella di rendere questo dato la normalità, e non l'eccezione, entro la fine del 2030.

Le rinnovabili -in un contesto in cui la minaccia del surriscaldamento globale avanza inesorabile- stanno diventando sempre più efficienti e centrali nella produzione energetica occidentale. In Inghilterra lo scorso mese si era riusciti ad alimentare l'intero paese senza ricorrere al carbone per un giorno intero. Per la prima volta dal diciannovesimo secolo.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech