La maggior parte dei follower sui social di Trump sono fake?

di
Donald J. Trump ha fatto dei suoi social un vero e proprio cavallo di battaglia. Qualche analista ha attribuito alla sua presenza sul web una parte rilevante dei meriti della sua vittoria. Ma quanti sono veramente i follower del 45° Presidente degli USA? Per Trump 100 milioni, per il National Memo molti di meno. E per lo più sarebbero fake.

La CNN infatti, racconta la testata online, lo scorso giugno ha tentato di analizzare la vera forza di Trump sui social media, rilevando che, dei 32 milioni di seguaci su twitter, ad esempio, ben 11.6 milioni sarebbero o falsi o inattivi.

Twitter Audit, che per scopo ha quello di rivelare quanti dei follower di politici e vip sono vere persone in carne ed ossa, ha dato a Trump un punteggio del 40%, dichiarando che i fake sarebbero ben venti milioni. Status People, altro sito con la stessa identica funzione, ha sostenuto invece che i fake costituirebbero un 5% del totale mentre gli inattivi il 91%.

Numeri ben diversi che hanno implicazioni decisamente meno gravi, anche perché cosa si debba interpretare per utente inattivo il sito non lo spiega.

Ad ogni modo Trump non è l'unico politico pizzicato con follower fake, ad esempio Barack Obama –sì perfino lui– ricevette da Twitter Audit una valutazione di 90 punti percentuali di account reali, mentre Hillary Clinton di appena il 52%.

Stando al Washington Post, riprende sempre il National Memo, alla viglia delle elezioni un gruppo di ricercatori aveva scoperto che i bot a sostegno di Trump erano in rapporto numerico di 5 a 1 rispetto a quelli della Clinton, che pure come scritto sopra non brillava esattamente per fair play.