La NASA ha mostrato delle foto inedite della superficie di Plutone

di

La sonda spaziale New Horizons è passata molto vicina alla superficie di Plutone a luglio, e la NASA ha rilasciato delle foto del pianeta mai viste prima. Le immagini non sono a colori, ma siamo chiaramente in grado di vedere i dettagli e le complessità di alcune regioni.

Le immagini inviate dalla sonda non sono tutte ed anzi, la galleria completa non arriverà a breve. Questo perché la velocità di invio della macchina non è delle migliori. In ogni caso, le foto sono ad una buona risoluzione e tramite esse possiamo apprezzare le dune, le valli e le montagne della superficie di Plutone. 
Un dipendente della NASA ha dichiarato che "Plutone mostra un diversità di paesaggi e di complessi processi che sfidano qualunque pianeta del Sistema Solare."

Le regioni mostrate nelle immagini si chiamano Sputnik Planum e Cthulhu Regio, e occupano una superficie di circa 1.800 chilometri quadrati, e ne distano 80.000 una dall'altra. Al centro del pianeta possiamo notare un zona ricca di terreno che definiremmo accidentato, che costituisce una delle regione più caotiche del pianeta.

Jeff More, il leader del New Horizons Geology, Geophysics and Imaging (GGI) ha detto:

"La superficie di Plutone è decisamente più complessa di quella di Marte. Il mucchio di montagne sparse qua e là potrebbe costituire dei grossi blocchi di solida acqua nella regione informalmente chiamata Sputnik Planum."

Potete vedere la galleria completa direttamente alla fonte ufficiale, cliccando qui.