La NASA pubblica le prime foto scattate dallo spazio da dispositivi Android

di

Che il comparto fotografico dei nostri dispositivi mobili fosse arrivato ad un buon livello qualitativo è cosa risaputa, ma scattare foto dallo spazio con questo tipo di hardware è una cosa che difficilmente avremmo mai pensato che qualcuno facesse. Invece ad effettuare questo tipo di operazione è stata addirittura la NASA, che ha lanciato in orbita alcuni tra i più famosi smartphone Android con dei satelliti per completare progetti promossi da diversi anni. In particolare, uno di questi, denominato "PhoneSats", aveva come obbiettivo principale la dimostrazione di come fosse possibile creare veri e propri strumenti spaziali-tecnologici attraverso dispositivi consumer, come gli smartphone appunto. Tra i dispositivi utilizzati per questo originale progetto troviamo il Nexus One e il Nexus S. La NASA ha anche dichiarato di essere impegnata nella realizzazione di una nuova missione che prevede l'utilizzo di smartphone di ultima generazione, dotati quindi di fotocamere migliori rispetto a quelle dei modelli utilizzati in PhoneSats.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
0
La NASA pubblica le prime foto scattate dallo spazio da dispositivi Android