La nazione più attiva nell'uso di Twitter è la Cina

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Ormai non è più una sorpresa quando vediamo in cima ad una classifica mondiale, di qualunque argomento si tratti, la Cina, poichè si tratta della nazione più popolata al mondo. Molto intrigante invece, il fatto che gli orientali siano al top della graduatoria delle popolazioni più attive su Twitter, visto che il noto social network è stato bloccato da quelle parti! Twitter è stato inaccessibile infatti, per più di tre anni, anche se i Netizens (persone che partecipano attivamente alla vita di Internet, contribuendo e credendo fermamente nella libertà di espressione tramite questo mezzo) usufruiscono di reti VPN per aggirare il cosiddetto 'Grande Firewall' imposto dal governo cinese. In alternativa è possibile usare alcuni servizi di terze parti per postare, rimasti al di fuori del veto governativo. Emarketer riporta alcune immagini (fonte: GlobalWebIndex) che mostrano i dati di attività sul social network nei diversi paesi del mondo, e la Cina occupa il primo posto con 35.5 milioni di utenti attivi nel secondo trimestre del 2012. L'India invece, segue a ruota con 33 milioni di utenti attivi, mentre gli Stati Uniti si accontentano del bronzo, ma ben distanziati, con 22.9 milioni di utenti 'twitteranti'. I dati indicano coloro che hanno postato un tweet almeno una volta al mese.

FONTE: The Next Web
La nazione più attiva nell'uso di Twitter è la Cina