La Polizia australiana: anche le mappe di Google sono pericolose

di

La Polizia australiana contro tutti. Dopo aver etichettato come "pericolose" le Mappe di Apple, che hanno costretto alcuni motociclisti a rivolgersi alle autorità competenti in quanto si sono ritrovati molto distanti dalla destinazione reale, la stessa sorte è toccata anche a quelle di Google, che proprio oggi sono tornate su iOS. La polizia di Colac ha infatti affermato pubblicamente che da diverso tempo molti cittadini hanno segnalato imperfezioni sul navigatore di Big G sulla Great Ocean Road. Un annuncio che si va ad aggiungere a quello di alcuni utenti tedeschi, che hanno manifestato il loro malumore per delle indicazioni sbagliate nella città di Berlino.