La segretezza di Apple? Ecco cosa ne pensano gli ingegneri che lavorano a Cupertino

di

Nonostante un alto numero di foto e notizie relative a nuovi prodotti trapelate lo scorso anno, Apple ha fama di essere una delle società più segrete al mondo. Tale aspetto è così presente che la maggior parte dei dipendenti dice che non sa neanche a cosa sta lavorando per la metà del tempo. Un certo numero di opinioni pubblicate su Glassdoor, un sito che elenca informazioni di lavoro e recensioni aziendali, hanno dimostrato che gli ingegneri Apple hanno molto di cui sfogarsi. Glassdoor incoraggia gli utenti ad elencare pro e contro dell'azienda per cui si lavora. Nella sezione "contro", alcuni dipendenti passati e attuali di Cupertino hanno manifestato la propria frustazione nel lavorare in un clima di segretezza come quello che Apple impone loro. Alcuni sostengono che tutto ciò abbia inibito la propria voglia di lavorare.

Due giorni fa, ad esempio, un designer dell'azienda di Tim Cook ha descritto la propria esperienza lavorativa come qualcosa "che toglie il fiato", ma ha anche detto che "la segretezza è talmente asfissiante, che spesso non si sa a cosa si sta lavorando". Un altro ex ingegnere Apple ha espresso la stessa frustrazione il 21 gennaio:"L'ambiente è molto impegnativo. La segretezza è un assassino, più t'impegni sul lavoro, più ti si richiede. L'equilibrio non esiste qui. Vi siete mai chiesti perchè Google sia costantemente tra le prime dieci aziende per cui vale la pena lavorare, mentre Apple non ci si avvicina neanche? Ci sarà un motivo no?" Un ingegnere stagista ha detto, il 19 gennaio, che "l'ambiente è stimolante, i prodotti sono cool, le persone intelligenti, ma la segretezza rende tutto più faticoso". Altro ingegnere, stessa opinione:"Ottimi prodotti, cultura aziendale dannosa. Tener viva la cultura del segreto per motivi di segretezza è estremamente dannoso". Alcuni parlano anche di competitività:"A volte sembra che ci si trovi fuori dal giro, i vari reparti sono chiusi l'uno all'altro. C'è anche molta competitività". 
La segretezza di Apple? Ecco cosa ne pensano gli ingegneri che lavorano a Cupertino