La Sense 4.0 ed il multitasking

di

"Il telefono One X gestisce le applicazioni in memoria ottimizzando le performance e mantiene bassi i consumi". La dichiarazione di HTC arriva in risposta ad alcuni utenti che evidenziavano come la Sense 4.0 estrometta alcune applicazioni dal multitasking di Android. Il gestore dei processi dell'interfaccia grafica personalizzata sembra che rifiuti di conservare in memoria le applicazioni aperte, costringendo l'utente a riavviarle.

Non si capisce ancora quale sia il criterio che la Sense utilizzi per il multitasking, sembra comunque una scelta in controtendenza visto che il gestore stock di Android consente di mantenere in memoria un numero infinito di applicazioni, in teoria.
La Sense 4.0 ed il multitasking