La sfida di Carlo Vichi a Samsung: "cedo Mivar se producete le TV in Lombardia"

di
Interessante proposta lanciata dal patron di Mivar, Carlo Vichi, a Samsung. Il neo 94enne, capo del gruppo italiano specializzato nella produzione di televisori, ha lanciato una provocazione ad una delle società leader del settore, Samsung.

In un post pubblicato sul sito ufficiale di Mivar, che da tempo sta lottando contro la crisi nonostante i continui appelli dello stesso Vichi, l’imprenditore italiano si rivolge a Samsung: “Signori Imprenditori asiatici, siete gli unici costruttori della componentistica elettronica. Venite a rendervi conto dei vantaggi che potreste avere assemblando in Italia 3 milioni all'anno dei vostri televisori, la Mivar vi concederebbe l'uso gratuito di un complesso industriale unico al mondo in provincia di Milano, come pure il supporto necessario a una vostra presenza in Italia. Il governo stesso darà il benvenuto a una Industria costruttrice di televisori.
Signor Presidente della Samsung, mandi un suo incaricato a verificare personalmente come stanno le cose, non le costerà nulla” si legge nella lettera, che ancora non ha trovato risposta.
Ricordiamo che dal 2013 le attività di produzione sono sospese per colpa dello scarso riscontro ottenuto sul mercato dalle TV Mivar, ed oggi nello stabilimento lombardo è attiva solo la linea di manutenzione.

Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech