La sostituzione dello schermo potrebbe favorire l'hackeraggio degli smartphone

di
Tutti coloro che utilizzano gli smartphone prima o poi sono stati costretti a sostituire lo schermo per una qualche ragione. Tuttavia, secondo uno studio pubblicato dai ricercatori della Ben-Gurion University del Negev, dietro questo processo si nasconderebbero dei seri rischi per la sicurezza.

Gli stessi, infatti, hanno scoperto che in alcuni touchscreen è presente un chi in grado di manipolare il trasferimento dei dati dal dispositivo o il software degli stessi smartphone.

Il codice trovato nel chip può essere utilizzato per installare applicazioni malevole, sostituire le URL con URL di phhising, registrare gli input della tastiera ed i codici di sblocco, ma anche scattare foto degli utenti e copiare le email. Questa periferica può anche spegnere lo schermo del telefono mentre vengono eseguite le suddette azioni.

Inoltre, i ricercatori sostengono che il chip costa meno di 10 Dollari, il che lo rende di facile produzione. I display in questione sono praticamente identici a quelli originali, ed il chip in questione è praticamente invisibile a tutte le tecniche di rilevamento.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
7