La squadra di pallavolo giapponese sarà allenata da un robot

di
INFORMAZIONI SCHEDA
Acquisto niente male per il team di pallavolo giapponese: si tratta di un robot e aiuterà la squadra ad allenarsi. Il robot, che è formato da tre paia di mani installate su un corpo mobile, potrà scorrere avanti e indietro su un binario posto dietro la rete di gioco.

Servirà a simulare la difesa avversaria e potrà essere programmato su diversi livelli di velocità tramite un comodo software, in modo da poter ricreare situazioni sempre diverse e stili di gioco più o meno aggressivi a seconda dell'esigenza.

La macchina è già stata utilizzata durante numerosi allenamenti della nazionale femminile ed è capace di raggiungere l'elevata velocità di 3.7 metri al secondo. Ben più di quanto sia in grado di fare un uomo in carne ed ossa. Purtroppo, però, può muoversi solo su posizioni pre-settate e al momento non è in grado di interagire spontaneamente con il comportamento dei giocatori, modificando il proprio gioco a seconda del comportamento degli avversari umani.

Che dire, il futuro dell'allenamento sportivo ci riserverà delle belle sorprese. Chi sa se strumenti simili saranno implementati presto anche dai team occidentali.