La Stazione Spaziale Internazionale approda sulla realtà virtuale

di
Si chiama Mission: ISS, ed è il frutto della collaborazione tra Oculus e tre agenzie spaziali. Altro non è che un’applicazione disponibile gratuitamente per Oculus Rift e Touch, che consente agli u tenti di esplorare in maniera estremamente dettagliata la Stazione Spaziale Internazionale.

Coloro che scaricheranno l’applicazione, potranno visualizzare la banchina di carico, ma anche effettuare passeggiate spaziali ed eseguire simulazioni delle attività classiche che gli astronauti portano a termine sulla Stazione Spaziale. L’app è stata progettata da Magnopus in collaborazione con la NASA, l’Agenzia Spaziale Europea e l’Agenzia Spaziale Canadese sulla base di una serie di modelli.
Il suo lancio era stato annunciato lo scorso anno. Il responsabile dei contenuti Oculus, Jason Rubin, ha affermato che la stessa esperienza è stata utilizzata dalla NASA per addestrare gli astronauti prima dei primi viaggi.
Non è la prima volta che Oculus ha collaborato con la NASA e le agenzie spaziali: basti pensare che la compagnia di Facebook ha inviato uno degli headset nello spazio in collaborazione con il CNES per permettere all’astronauta Thomas Pesquet di testare gli effetti dell’assenza di gravità.