Larry Page: Microsoft sfrutta a suo vantaggio le tecnologie sviluppate da Google

di

Microsoft, due giorni fa, annunciò di aver aggiunto il supporto a Google Talk all’interno del servizio di posta elettronica Outlook.com, per poter consentire agli utenti di avviare una conversazione con gli amici che utilizzano Gmail. Al termine del keynote di apertura della conferenza di Google destinata agli sviluppatori, il CEO del motore di ricerca, Larry Page, ha parlato proprio della funzionalità integrata dalla società di Steve Ballmer all’interno del suo servizio di webmail, definendo la scelta di Microsoft come “triste”; Page, rispondendo ad alcune domande dei presenti relative al futuro delle tecnologie Web, parlando di interoperabilità e standard aperti, ha affermato che Google lotta contro gente come Microsoft. Il motore di ricerca, sottolinea il CEO, ha investito molte risorse in termini di denaro e tempo con l’obiettivo di offrire ai propri utenti i migliori servizi possibili, e sembra che Microsoft, ora, sia intenzionata a sfruttare l’interoperabilità a proprio vantaggio: Microsoft (con il supporto di Google Talk in Outlook.com, ndr) è ora interoperabile con noi, ma non è vero il contrario, e ciò è veramente triste. Questo non è il modo di fare progressi. È necessario avere una reale interoperabilità, non persone che “mungono” da un’azienda per il proprio beneficio”.

Larry Page, in sintesi, accusa la software house di Redmond di aver sfruttato una tecnologia creata dalla sua azienda per aumentare il numero di utenti su Outlook, senza però spiegare come Microsoft potrebbe ricambiare il "favore". Frank Shaw, Vice Presidente della divisione Corporate Communications, contattato da Neowin ha così risposto: "È ironico che Larry stia prestando la sua voce per discutere di interoperabilità, considerando la decisione della sua azienda - oggi - di inviare un ordine "cease and desist" per chiedere di rimuovere l'applicazione YouTube per Windows Phone, per non parlare della recente decisione di rendere più difficile per i nostri clienti Windows Phone il collegamento dei loro account Gmail".