Le autorità ucraine chiudono Demonoid

di

Demonoid, uno dei più popolari tracket torrent del web, è stato chiuso nella giornata di ieri dalle autorità ucraine, probabilmente dietro direttiva degli Stati Uniti, a seguito di un raid avvenuto nel datacenter che ospitava i server del sito. I gestori del sito, ai quali non è stato ancora mosso alcun provvedimento, si trovano in Messico e già nelle prossime ore potrebbero subire un avviso a comparire davanti alle autorità con l'imputazione di violazione di copyright. I visitatori più assidui hanno fatto notare che già da alcuni giorni Demonoid non era accessibile a causa di continui attacchi DDoS.