Le estensioni di Chrome arriveranno su Firefox

di

Mozilla ha annunciato che grandi cambiamenti perverranno sul suo browser Firefox. Mentre i maggiori aggiornamenti approderanno per rendere la volpe di fuoco più stabile e sicura, sarà anche possibile utilizzare le estensioni del famoso Google Chrome su Firefox.

La rivisitazione del browser Mozilla porterà una nuova API chiamata WebExtension, e i componenti aggiuntivi relativi a JavaScript ed HTML saranno gli stessi utilizzati da Chrome ed Opera. Questo aiuterà gli sviluppatori a supportare tutti e tre i browser con il minimo sforzo.
Essendo basati su nuove librerie, tutte le estensioni per l'attuale Firefox dovranno essere ricompilate in accordo con le nuove linee guida della piattaforma, al fine di riottenere la piena compatibilità.
"Vorremmo che lo sviluppo di estensioni sia simile a quello di codice web: le stesse righe dovrebbero girare su browser multipli con delle modalità fissate dagli standard, e con una documentazione fatta ad hoc per ogni prodotto", ha scritto il dipendente Kev Needham in un post.
La compagnia sta anche introducendo un'architettura multi-processo nel suo browser chiamata Electrolysis. Questa permetterà di affibbiare un processo ad ogni scheda, diminuendo così il rischio di malware. Questo metodo potrebbe però compromettere la velocità, come successo recentemente a Chrome. Per tale motivo questo cambiamento arriverà prima nel canale beta, con Firefox 41. La major release identificata dal numero 43, invece, giungerà a noi soltanto il 15 di dicembre.