Le prossime cuffie della Monster avranno un assistente vocale integrato

di
I nuovi modelli delle cuffie della Monster avranno integrato un assistente vocale chiamato Melody. La risposta della compagnia ad assistenti come Alexa, Cortana e Siri -risposta che probabilmente nessuno aveva mai chiesto- è stata prodotta in collaborazione con Speak Music. Vediamo assieme cosa sarà in grado di fare Melody.

Le nuove Monster bluetooth saranno disponibili nei colori Nero, Grigio e Rosa/bronzo (quest'ultimo, personalmente, ci sembra sufficientemente tamarro da essere piuttosto figo) e avranno un costo di 350$.

I fortunati acquirenti delle nuove headphone bluetooth della Monster potranno utilizzare Melody per accedere ad iHeartRadio, Spotify, TIDAL e alle news di NPR. Inoltre sarà possibile avviare la propria playlist salvata localmente su Apple Music. Ovviamente si potrà chiedere a Melody di avviare un determinato brano, album o una playlist divisa per autore, genere e via dicendo.

Inutile dire che sono davvero tutte feature già fornite dalla maggior parte degli assistenti vocali. C'era davvero bisogno di un assistente vocale ad hoc? Probabilmente no e Monster avrebbe fatto bene a limitarsi a supportare quelli già disponibili sul mercato, come fatto da molti altri produttori di cuffie.

Difficile immaginare come l'investimento della compagnia nello sviluppo di un assistente proprietario possa aver avuto il minimo senso, almeno che Monster non pensi davvero che possa essere proprio questa la killer feature in grado di far preferire ai consumatori le sue cuffie rispetto a quelle della concorrenza. Cosa di cui, francamente, dubitiamo moltissimo.