Lenovo Italia: il nuovo AD Emanuele Baldi punta alla crescita del brand

di
Lenovo ha organizzato il primo incontro del nuovo AD Emanuele Baldi con la stampa italiana. Tema principale il futuro prossimo e quello di medio periodo dell’azienda nel nostro paese, per un 2017 che si preannuncia molto importante per Lenovo.

La mission della corporation asiatica, come confermato dallo stesso Baldi, è “Crescere in modo profittevole”, una crescita che arriverà in modo graduale, ma che partirà proprio in questo 2017. Lenovo, in Italia, ha un market share più basso che nel resto d’Europa, un dato che potrebbe sembrare preoccupante ma che in realtà mostra un ottimo potenziale di crescita secondo il nuovo AD.

L’obbiettivo è dunque quello di valorizzare la cultura di Lenovo e i suoi prodotti in Italia, senza però guardare solo al mero aumento del fatturato. Lenovo intende focalizzarsi molto sui prodotti, per far capire meglio ai consumatori le loro qualità e l’enorme know-how che sta dietro al brand. Know-How derivato anche dalle acquisizioni eccellenti degli ultimi anni, dalla divisione notebook di IBM a Motorola, che hanno fatto di Lenovo l’azienda asiatica più multiculturale sul mercato. Insomma, il 2017 sarà un anno fondamentale per Lenovo ma di transizione, per consolidare il brand nel nostro paese ed aumentare le quote di mercato. Per farlo l’azienda cinese punterà forte sia sul segmento tablet, con prodotti basati su Windows 10 e Android, sia sugli smartphone, con la gamma Moto, fondamentale per permettere al brand di acquisire un’immagine più definita e riconoscibile in Italia. Ma le attenzioni di Lenovo si focalizzeranno anche su altri settori, primo fra tutti quello Workstation, ma anche sul cloud, sulle soluzioni per datacenter e sul gaming, con la nuova gamma di desktop e notebook Legion in arrivo in Italia.

Lenovo Italia: il nuovo AD Emanuele Baldi punta alla crescita del brand