Lenovo pensa che i tablet da 7 pollici siano in competizione con gli smartphone, non con i PC

di

Lenovo, nota azienda tech, pensa che i tablet da 7 pollici, protagonisti di un settore in forte crescita, siano in competizione con gli smartphone dotati di grandi display, non con i PC. Durante la conferenza per l'annuncio dei ricavi del secondo quarto svoltasi giovedì, il capo esecutivo di Lenovo, Yang Yuanquing, ha detto di aver appena letto un rapporto sull'iPad mini e che sia stato incoraggiato circa l'andamento del mercato dei tablet:"Il mercato sembra preferire i tablet da 7 pollici rispetto a quelli da 10 pollici. Si tratta di un segnale molto forte, ma questo device mobile non sostituirà i tradizionali PC, piuttosto sarà in competizione con gli smartphone a largo display".

Gli smartphone popolari, come il Samsung Galaxy S3, sono dotati di display di grandi dimensioni che si avvicinano sempre più ai 5 pollici. Yuanquing ha anche commentato i display touch che stanno caratterizzando i laptop Windows 8:"Il touch diventerà una caratteristica molto popolare sui PC tradizionali", e ha aggiunto che Lenovo sta cercando di garantire un approvigionamento costante di questo tipo di hardware:"Non possiamo garantire che raggiungeremo il 100% di quello che abbiamo progettato, ma stiamo facendo del nostro meglio per ottenere i migliori risultati". Detto questo, Lenovo ritiene che i cosiddetti computer portatili convertibili, trasformabili cioè in tablet, diventeranno più popolari dei computer portatili tradizionali a conchiglia con touch screen, citando per esempio, il convertibile Yoga, con il quale l'azienda affronterà questo nuovo mercato.
FONTE: Cnet
Quanto è interessante?
0
Lenovo pensa che i tablet da 7 pollici siano in competizione con gli smartphone, non con i PC