Lexar chiude i battenti: stop alla vendita di memory card

di
Un pezzo di storia del settore dello storage è pronto a dire addio. Il direttore della divisione retail di Lexar, infatti, nella giornata di ieri ha annunciato che la compagnia, dopo 20 anni, è prossima ad interrompere la vendita della memory card.

Micron ha affermato che l’azienda ha preso questa decisione per concentrarsi su altri mercati, in cui i dirigenti intravedono più possibilità di crescita. Lo stesso Micron ha anche lasciato intendere che la società sta valutando la possibilità di vendere parte del marchio Lexar, ma al momento ancora non è arrivata alcuna conferma a riguardo.
Un post sul blog ufficiale afferma che Lexar continuerà ad offrire supporto agli utenti che posseggono memory card in garanzia.
Il mercato delle microSD quindi si sposta ora verso SanDisk, Transcend, Kingston ed altri marchi, la cui concorrenza agguerrita probabilmente ha spinto Lexar a chiudere i battenti per concentrarsi su altro. Per tutti i "romantici", però, si tratta di una perdita importante.