LG imita Apple e Samsung realizzando da sè i chip per i propri device mobile

di

La corsa per controllare ogni aspetto dell'ecosistema mobile, dal design dell'hardware alla relativa integrazione software continua a grandi falcate. Secondo il Korea Times, LG annuncerà la propria linea di processori mobile al CES 2013 di Las Vegas. Il quotidiano riporta che il gigante dell'elettronica coreana ha predisposto un team di 900 ingegneri per portare avanti questo tipo di lavoro sui processori dei propri dispositivi, caratterizzati da tecnologia a 28 nanometri e basati su architettura Cortex ARM A15. LG ha dunque preso a modello la strategia di Apple e Samsung che hanno iniziato già da qualche tempo a fornire i propri prodotti mobile di processori ideati in proprio.

L'aver intrapreso questa strada da parte di LG, porterà i suoi device a subire un miglioramento importante in quanto a prestazioni hardware e software, come avvenuto nel caso di Samsung e dei suoi smartphone e tablet con SoC Exynos. Il Korea Times infine, sostiene che i nuovi processori garantiranno grande efficienza ai futuri smartphone e TV web based. LG ha recentemente garantito la produzione del nuovo Google Nexus 4, potente smartphone basato sull'ottimo Optimus G che, notizia proprio di pochi istanti fa, non sarà commercializzato ufficialmente in Italia dall'azienda coreana.
FONTE: BGR
Quanto è interessante?
0
LG imita Apple e Samsung realizzando da sè i chip per i propri device mobile