Lo sviluppo di iOS 7 sarebbe in ritardo

di

Stando a quanto affermato da Rene Ritchie e John Gruber, due autorevoli giornalisti vicini al mondo Apple, lo sviluppo di iOS 7 sarebbe in ritardo in quanto molti ingegneri che lavoravano al progetto sarebbero stati spostati per lavorare su Mac OS, un po' come successe nel 2007 quando il colosso di Cupertino decise di destinare più personale all'iPhone. Jony Ive, inoltre, avrebbe deciso di stravolgere il sistema operativo, ma se alla data prevista per la presentazione questo non dovesse essere completo, le funzioni non pronte verranno implementate nelle prossime versioni del sistema operativo. Capitolo hardware: l'iPad dovrebbe ripercorrere il design dell'iPad Mini, come si vocifera già da tempo, ma potrebbe essere venduto ancora con iOS 6 per i motivi citati precedentemente. Il nuovo iPhone invece dovrebbe essere presentato la prossima estate, e secondo le ultime voci di corridoio avrebbe uno scanner biometrico tra le nuove feature.