Londra sta usando delle illusioni ottiche per far decelerare le macchine

di
La metropoli di Londra ha un'idea interessante per costringere gli automobilisti a rispettare i limiti della strada nel centro urbano: usare delle illusioni ottiche...

L'idea è molto semplice e, sicuramente, più economica di tante altre soluzioni che sono state adoperate nei tempi un po' ovunque. La città di Londra avrebbe, infatti, deciso di dipingere le strade in modo da farle apparire come disseminate di dossi stradali.

In questo modo da una parte si ha effettivamente un elemento di dissuasione, dato che l'automobilista, specie di notte e specie se sta andando a velocità elevata, nel dubbio è costretto a rallentare; dall'altra la Città non deve sacrificare le proprie risorse economiche per sostenere i costi elevati che richiede la costruzione di un dosso.

L'iniziativa sarà implementata in fase di test per un periodo di 18 mesi, al termine del quale verrà valutata la possibilità di estendere l'esperimento o meno.

Per chiarezza: non stiamo parlando di dipingere sulla strada qualcosa che ricordi, in qualche modo, i dossi veri e propri; quello che farà la città di Londra è dipingere dei segni che, se visti ad alta velocità dagli automobilisti, sfruttando delle illusioni ottiche, danno l'idea di avere difronte a se dei dossi. Non è certo la prima volta che si usa "l'apparenza" per costringere gli automobilisti a decelerare (basti pensare ai finti poliziotti in realtà sagome di cartone, o ai cabinati degli autovelox in realtà vuoti), ma è sicuramente il modo più curioso e, in un certo senso innovativo, con cui questa strategia viene adottata. In calce un tweet della BBC che mostra i segni che saranno applicati sulle strade.