LTE su iPhone 5: fu il CEO di Verizon a convincere Jobs

di

Con lo sviluppo di un numero infinito di applicazioni per il mobile, per altro sempre più complesse e ricche di funzionalità multimediali, la presenza della connessione LTE su uno smartphone o tablet sembra, al giorno d'oggi, essere obbligatoria, almeno per i prodotti top di gamma. Qualche mese fa però, non tutti la pensavano in questo modo, figuriamoci qualche anno fa, quando Steve Jobs e il suo team era alle prese con l'ideazione e la progettazione dell'iPhone 5. Secondo il CEO di Verizon, Lowell McAdam, fu lui stesso a convincere il genio della Mela che il nuovo modello dovesse essere dotato della tecnologia internet ultra veloce. Jobs era riluttante all'idea, ma McAdam fu molto convincente, illustrando al meglio quelle che potevano essere le capacità di un dispositivo provvisto di una connessione simile.

McAdam racconta che durante un incontro privato con Steve Jobs ha dovuto far ricorso a tutte le proprie doti da venditore e imbonitore:"Stavo cercando di vendergli un prodotto eccezionale, ma egli era seduto di fronte a me senza mostrare alcuna reazione. Finalmente, disse:'E' abbastanza. Voglio 10 Mbps. Lo so che puoi raggiungere questa velocità per lo streaming video'. Fu così che l'iPhone 5 fu progettato con un modulo LTE". A quanto pare, le reticenze di Jobs erano dovute alle convinzioni di Tim Cook, futuro CEO. Lo standard LTE era ancora immaturo, consumava troppa energia e costringeva a cambiamenti estetici che l'azienda non approvava. L'LTE ha fatto il suo ingresso sui dispositivi mobili di Apple con l'iPad di terza generazione, seppur in maniera limitata ad alcune frequenza radio. Con quello di quarta generazione, con l'iPad mini e, come detto, con l'iPhone 5, la connessione ultra veloce per tutti è diventato uno standard per la Mela.
FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0

iPhone 5

iPhone 5
  • Produttore: Apple
  • Disponibile: 28/09/2012
  • Prezzo: 729 €
  • Sito Ufficiale: Link
    • Caratteristiche tecniche
    • +