MacBook Pro 2016 con autonomia quasi azzerata, Apple ha risolto il bug

di
Lo scorso ottobre, Apple ha presentato al mondo i suoi “futuristici” MacBook Pro 2016 con Touch Bar. Sottili quanto un MacBook Air e potenti quanto un Pro, con la nuova tastiera con meccanismo a farfalla e porte USB-C, tutto fantastico tranne forse il prezzo.

Peccato però che, una volta arrivati sul mercato, i computer hanno iniziato a soffrire di gravi problemi di autonomia, con batterie completamente cariche in grado di raggiungere a stento le 3 ore, contro le 10 pubblicizzate da Apple. Problemi che Consumer Reports aveva punito non consigliando i nuovi MacBook Pro agli utenti, e mettendo così in subbuglio gli uffici di Apple. Da allora un aggiornamento software ha rimosso su tutti i Mac la durata residua stimata della batteria, mentre il problema relativo alle batterie è rimasto invariato. Ora finalmente una luce in fondo al tunnel: sembra infatti che la mela morsicata abbia scovato il problema, un grave bug di Safari che prosciugava letteralmente la carica del computer, risolvendolo.

Consumer Reports ha rifatto da zero tutti i test batteria, che solitamente fa con tutti i modelli in arrivo sul mercato, riscontrando effettivamente la risoluzione del problema: ora i MacBook Pro aggiornati sono autonomi per 15,75 ore di media. I test sono stati portati avanti su tutti i modelli, con e senza Touch Bar, da 13 e 15 pollici, ora bisogna solo aspettare che Apple rilasci a tutti il nuovo software. Al momento l’aggiornamento è infatti disponibile soltanto per gli iscritti al programma Beta, dovrebbe però arrivare a tutti gli utenti a breve.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti
MacBook Pro Retina

MacBook Pro Retina

  • Produttore: Apple
  • Prezzo: A partire da 2.299€
  • Sito Ufficiale: Link
      Caratteristiche tecniche
    • +